Books

IL LINGUAGGIO DELL'EVOLUZIONE E L'EVOLUZIONE DEL LINGUAGGIO.

Il punto di vista biologico sulla funzione che ci rende umani.

Forum Editrice, 2019

 

La teoria dell’evoluzione delle specie per selezione naturale, introdotta da Charles R. Darwin nella seconda metà dell’Ottocento, rappresenta uno dei cambiamenti di paradigma più radicali nella storia del pensiero umano. Integrata con i recenti sviluppi della biologia evoluzionistica, tale teoria costituisce oggi un potente strumento per interpretare le forme del divenire degli organismi viventi. Questa chiave di lettura si rivela inoltre essenziale anche per indagare un vero e proprio cardine della vita sociale umana in tutte le sue manifestazioni: il linguaggio.
In uno stile volutamente divulgativo, questo volume, che nasce dall’esperienza didattica e dall’attività di ricerca degli autori, si propone di far comprendere a tutti chi siamo e da dove proveniamo. Nella prima parte del libro sono descritte la teoria darwiniana dell’origine delle specie e le successive acquisizioni che hanno consentito di aggiornarla e includerla in una nuova cornice concettuale, denominata ‘sintesi estesa’; si delinea poi la storia evolutiva degli ominidi, collocandola nel più vasto ambito dell’evoluzione di tutti gli esseri viventi. Nella seconda parte viene illustrato l’insorgere nell’uomo del pensiero simbolico e del linguaggio, che appare una manifestazione
della nostra capacità di pensare.


 
L’ALTRUISMO.

Competizione e cooperazione dalla biologia all’economia,
dalla filosofia alle neuroscienze

Forum Editrice, 2018
 
La cooperazione tra individui è uno degli agenti di cambiamento più potenti nella storia della vita sulla terra e l’altruismo ne rappresenta la forma più estrema. Questi comportamenti, tuttavia, hanno avuto un ruolo fondamentale anche nell’ambito del percorso umano, segnando alcune tappe essenziali dell’evoluzione della nostra specie. Altruismo e cooperazione, d’altro canto, sono pure componenti qualificanti di importanti religioni, filosofie e visioni economiche. Di sicuro, la cooperazione si rivelerà decisiva nel ventunesimo secolo per assicurare un futuro all’umanità.
 
 
F. Nazzi - D. Annoscia – S. Del Fabbro
TRA IL DIRE E IL FARE, Api e cooperazione ai piedi del Monte Kenya
Edizioni Montaonda, 2018
 
"Tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare” è un modo di dire che rimarca con grande efficacia la distanza che separa pensiero e azione, buona volontà e buone pratiche.
Il mare che c’è in mezzo è il fossato pieno di paure, pregiudizi e indifferenza che spesso preclude l’azione, ma è anche il Mediterraneo, che separa l’agiato Nord, che proclama a gran voce il rispetto dei diritti, dal Sud del mondo, martoriato da guerre e povertà, dove i diritti sono tali solo per pochissimi.
Il libro, splendidamente illustrato, descrive attraverso un diario di viaggio e alcune schede di approfondimento il tentativo compiuto dagli autori di congiungere le due sponde di quel mare, attraverso l’apicoltura, mettendo a frutto le proprie competenze di ricercatori e insegnanti.
 
Il libro è disponibile attraverso il sito dell'editore (http://www.edizionimontaonda.it/it/novita_montaonda/novita_gennaio_2018_...), IBS, libreriauniversitaria.it, ecc.