MARCO STOLFO

 

Marco Stolfo si è laureato in Scienze politiche all'Università di Torino, ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Storia del federalismo e dell’unità europea all'Università di Pavia ed è cultore della materia in Storia delle dottrine politiche all'Università di Udine.

In questi anni ha svolto attività didattica e di ricerca, partecipando a PRIN e PRID di argomento storico e politologico e collaborando con il DISG (Dipartimento di Scienze giuridiche), con il CIRF (Centro interdipartimentale per lo sviluppo della lingua e della cultura del Friuli), con il DILL (Dipartimento di Lingue e letterature, comunicazione, formazione e società) e con il DIUM (Dipartimento di Studi umanistici e del patrimonio culturale) dell'Università di Udine.

Dal 2013 al 2016 è stato docente nel Modulo Jean Monnet MuMuCEI (Multilinguismo, cittadinanza multiculturale e integrazione europea) all’Università di Udine. Attualmente è assegnista di ricerca in Storia delle dottrine politiche presso il DISG e docente a contratto di Storia contemporanea e delle comunicazioni di massa presso il DILL, nel corso di laurea in Relazioni pubbliche.

Nel 2021 ha ottenuto l'abilitazione scientifica a professore universitario di seconda fascia nei settori concorsuali 11/A3 - Storia contemporanea, 14/B1 – Storia delle dottrine e delle istituzioni politiche e 14/B2 - Storia delle relazioni internazionali.

Già componente, dal 2014 al 2019, della redazione della rivista scientifica Nazioni e regioni. Rivista di studi e ricerche sulla comunità immaginata, dal 2020 fa parte dell'editorial board della rivista scientifica De Europa. European and Global Studies Journal.

I suoi interessi scientifici riguardano la storia contemporanea, l'integrazione europea, i partiti e i movimenti nazionalitari e regionalisti, la tutela delle minoranze, le politiche linguistiche, la cittadinanza multiculturale e l'identità europea e il rapporto tra media e storia. È autore di numerose pubblicazioni su questi argomenti.